Ricerca:

Marzo 2015

MIRTILLO ROSSO (CRANBERRY) - 12/03/2015

MIRTILLO ROSSO: per il benessere delle vie urinarie e non solo!


Cistite

Il Mirtillo Rosso o Cranberry (Vaccinium Macrocarpon) è una pianta arbustiva sempreverde originaria del Nord America e appartenente alla famiglia delle Ericaceae. La parte usata (droga) è rappresentata dai frutti maturi che prendono il nome di Mirtilli.

 

DESCRIZIONE

 

Pianta arbustiva di dimensioni variabili da arbusto strisciante fino a piccolo albero di qualche metro di altezza.  Il Mirtillo Rosso ha foglie coriacee sempreverdi e i fiori, di colore variante dal bianco al rosa chiaro, hanno la tipica forma a "orcio rovesciato". I frutti, che si riuniscono a grappolo al termine di ogni ramo, sono delle piccole bacche dal tipico colore rosso, commestibili e molto apprezzate per il loro valore nutrizionale, dal gusto tipicamente aspro e amarognolo.

La pianta è originaria dell' America settentrionale (Canada e Stati Uniti) ma è diffusa in tutte le regioni con clima temperato e freddo dell'emisfero settentrionale e non mancano alcuni mirtilli tipici delle zone a clima tropicale come Isole Hawaii, Giava e Madagascar. In Italia il Mirtillo Rosso cresce nelle regioni settentrionali e nelle zone più alte dell'appennino centrale.

 

PRINCIPI ATTIVI

 

I frutti maturi sono bacche rosse commestibili e dal gusto aspro e amarognolo, molto ricercate per le loro proprietà organolettiche e il loro valore nutrizionale che rappresentano la droga vegetale. I frutti contengono principalmente:

  • Proantocianidine 
  • Flavonoidi (Quercetina)
  • Catechine
  • Tannini
  • Acidi organici (Acido Malico, Acido citrico, Acido Glucuronico)
  • Betacarotene
  • Vitamina C
  • Vitamina E

 

PROPRIETA'

 

Nei recenti anni passati sono stati condotti moltissimi studi per chiarire il meccanismo dell'azione antisettica dei Mirtilli Rossi sulle Vie Urinarie. Il mirtillo Rosso ha la capacità di acidificare le urine, rendendo l'ambiente sfavorevole alla proliferazione batterica. Solo più tardi però sono state accertate le proprietà anti-adesive delle Proantocianidine del Mirtillo Rosso sulle colonie batteriche. Infatti, le Proantocianidine del Mirtillo Rosso hanno la capacità di inibire le Adesine batteriche, speciali proteine presenti sulle fimbrie batteriche, grazie alle quali i batteri uropatogeni aderiscono alle cellule dell'epitelio vescicale neutralizzando l'effetto dilavante delle urine che rappresenta la difesa naturale dell'organismo verso le infezioni delle vie urinarie. Risulta quindi chiaro che il Mirtillo Rosso, neutralizzando il meccanismo iniziale ma fondamentale per i batteri uropatogeni di aderire alle cellule vescicali, ha la capacità di prevenire e trattare le infezioni urinarie. Poichè tale capacità è presente anche nei batteri cariogeni, sono stati condotti studi per accertare l'efficacia antisettica del Mirtillo Rosso anche in ambito orale. La marcata presenza di composti fenolici ad azione antiradicalica fa del Mirtillo Rosso un valido aiuto per contrastare l'invecchiamento cutaneo, i disturbi cardiaci legati all'età e allo stress ossidativo provocato da fumo, cattiva alimentazione, esposizione a inquinanti ambientali. Il suo alto contenuto in Vitamina C e Vitamina E ne fanno un ottimo ricostituente ed immunostimolante. Presenta inoltre proprietà diuretiche, antipiretiche, antiinfiammatorie e anticancerogene.

 

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

 

In virtù delle sue proprietà precedentemente trattate, il Mirtillo Rosso è Indicato per trattare tutte le infezioni delle vie urinarie sostenute principalmente da Escherichia Coli ma anche da altri batteri. Molto efficace se in associazione con D-Mannosio. E' un ottimo rimedio contro le malattie stagionali da raffreddamento in virtù del suo alto contenuto in Vitamina C ed E, completata dalla sua azione antipiretica ed antiflogistica. Inoltre, per il suo alto contenuto in composti polifenolici, il Mirtillo Rosso è Indicato come cardioprotettore.

 

DOSE GIORNALIERA E MODO D'USO

 

Si consiglia di assumere 1 capsula contenente 300 mg di Mirtillo Rosso estratto secco 2-3 volte al giorno. Se la fonte di Mirtillo Rosso è il succo fresco, si consiglia di assumerne circa 200 ml 3 volte al giorno.

 

AVVERTENZE

 

Il Cranberry è una pianta sicura e solitamente non presenta controindicazioni. Per il suo alto contenuto in acidi organici, un consumo eccessivo può provocare calcolosi. Si consiglia di non assumere Cranberry se in terapia con alcuni anticoagulanti inibitori della Vitamina K (WARFARIN) in quanto il Mirtillo Rosso può aumentare l'efficacia anticoagulante di quest'ultimi.

 

 

Se desideri acquistare MIRTLLO ROSSO da Farmacisti Associati clicca sul seguente link:

 

http://www.farmacistiassociati.com/dettaglioprodotto.php?IDCategoria=99&IDProdotto=2347&tipo=C

http://www.farmacistiassociati.com/dettaglioprodotto.php?IDCategoria=87&IDProdotto=1257&tipo=C

http://www.farmacistiassociati.com/dettaglioprodotto.php?IDCategoria=87&IDProdotto=1258&tipo=C

http://www.farmacistiassociati.com/dettaglioprodotto.php?IDCategoria=87&IDProdotto=653&tipo=C